Glauco Bertagnin

VIOLinista

glauco-bertagnin.jpg

Glauco Bertagnin ha frequentato il Conservatorio “Pollini” di Padova, sua città natale, dove si è diplomato con il massimo dei voti e lode sotto la guida del M.° P. Juvarra.
Si è poi diplomato in virtuosismo al Conservatorio di Ginevra con il M.° C. Romano ottenendo una menzione d’onore speciale.
Ha ottenuto premi in Concorsi e riconoscimenti in importanti Rassegne.
Ha suonato con vari gruppi cameristici dal Duo, all’Orchestra d’Archi, il Quartetto Rossini, e con Orchestre quali i Cameristi Lombardi, l’Orchestra Castelfranco Veneto, l’Orchestra da Camera e la Stabile G. Donizetti di Bergamo, del Festival Internazionale “A Benedetti Michelangeli", del Teatro Olimpico di Vicenza, la Sinfonietta Italiana, la Sinfonica “Il Suono e Il Tempo”.
Dal 1980 è 1° violino de “I Solisti Veneti ” con i quali ha preso parte a concerti per i più importanti Festivals e ha suonato in rinomate sale da concerto a Salisburgo, Edimburgo, al Bunka Kay Kan di Tokio, al Carnegie Hall e al Lincoln Center di New York, al Teatro alla Scala, alla Salle Pleyel di Parigi e al Coliseo di Buenos Aires.
Con il prestigioso Ensemble ha inoltre inciso molti dischi (Estro Armonico di Vivaldi) anche in veste solistica, e ha registrato per Radio e Televisioni di tutto il mondo. Ha insegnato violino presso il Conservatorio “A Vivaldi” di Novara ed ora insegna al Conservatorio “A Petrollo” di Vicenza.
Suona un violino Grancino del 1700.