Gaetano Ruocco Guadagno

mimo

Gaetano Ruocco Guadagno.jpg

Attore poliedrico, regista e autore, si forma nel teatro di ricerca con Danio Manfredini e Eugenio Allegri, e nel teatro di narrazione con Marco Paolini e Ascanio Celestini.
Nel corso degli anni "sposa" la filosofia del clown e ne veste i panni, seguendo corsi di aggiornamento e studiando con numerosi insegnanti, tra cui Paolo Nani e Claudio Madia. Trova così una nuova, felice collocazione nel genere "Visual Comedy", naturale evoluzione della pantomima classica che aggiunge colori e suoni al silenzio assoluto del mimo convenzionale.
Sin dal 2003 è protagonista di numerosi spot e campagne pubblicitarie e partecipa a laboratori teatrali e comici. Dal 2005 al 2012 fa parte del trio di Visual Comedy Perlamammadiado, con i spettacoli: Il circo di Sir Formifante (2005), L’ernia al disco del ballerino sexy (2007) e Last Mìnut  (2008), con la regia di Vasco Mirandola. Con il trio partecipa a numerose trasmissioni comiche in onda su emittenti del Triveneto, fino ad arrivare nel 2010 e nel 2012 alla trasmissione ZeligOff in onda su Italia 1.
Ha collaborato in spettacoli di diversi importanti gruppi comici tra cui “Fair Play” della compagnia teatrale Slapsus, presente in numerose trasmissioni TV e protagosnista di Zelig nel 2009 (Italia 1).
È autore di diversi spettacoli teatrali, tra cui Il Ringraziabosco (2008), Giufà e altre storie (2009), Da grande voglio essere felice (2010) premiato dall’osservatorio critico al Premio Nazionale Scenario Infanzia, Mio fratello è un Re (2010), 100c’incanta (2011), Visual Comedy Show (2012).
Dal 2005 tiene regolarmente corsi di teatro, di “improvvisazione teatrale” e “comicità non verbale”.
Dal 2006 è socio fondatore del Libro con gli Stivali, libreria per bambini e ragazzi e contemporaneamente centro per attività teatrali. In questo ambito si occupa di attività di promozione alla lettura, letture ad alta voce, e corsi di teatro.
Dal 2003 è iscritto all’I.B.M. (International Brotherhood of Magicians) nel “Frank Cadillac Club”.